Finanziamento dell'UE

Vari meccanismi di finanziamento dell'UE possono essere utilizzati per promuovere la salute pubblica e sostenere iniziative di equità sanitaria.
La pandemia ha creato sfide senza precedenti per la salute pubblica e per l'economia. Per aiutare gli Stati membri ad affrontare queste sfide, l'UE ha creato un fondo di emergenza denominato NextGenerationEU, insieme al suo più grande programma sanitario europeo finora.

L'attuale bilancio a lungo termine dell'UE, il Quadro finanziario pluriennale (QFP) copre gli anni 2021-2027. Il totale è di 1.8 trilioni di euro. Il Regolamento QFP mostra quanto sarà assegnato ai diversi fondi dell'UE per soddisfare le priorità strategiche concordate dell'UE.

Nel mezzo della pandemia di COVID-19 nel 2020, parallelamente al QFP è stato concordato un ulteriore "fondo di ripresa" di emergenza denominato "NextGenerationEU" (NGEU). La NGEU è stata progettata per aiutare ad affrontare gli effetti a breve e medio termine della pandemia fino al 2024. Parte di essa sarà trasferita tramite un nuovo strumento per la ripresa e la resilienza (RRF), istituito esplicitamente per finanziare investimenti e riforme negli Stati membri, inclusi ma non limitati ai loro sistemi sanitari.

Tra le altre cose, i fondi ei programmi dell'UE offrono opportunità per cambiare approccio, testare iniziative, avviare partenariati e stabilire buone pratiche. Di seguito sono elencati i più importanti fondi dell'UE che possono essere utilizzati per migliorare la salute e ridurre le disuguaglianze sanitarie.

I membri di EuroHealthNet che cercano un'analisi più dettagliata dovrebbero contattarci.


Il quadro finanziario pluriennale (QFP)

Programma sanitario dell'UE - EU4Health

EU4Health è la risposta dell'UE agli impatti di COVID-19. Il programma sovrintenderà all'investimento di 5.1 miliardi di euro, diventando così il più grande programma sanitario europeo mai realizzato in termini monetari. EU4Health fornirà finanziamenti ai paesi dell'UE, alle organizzazioni sanitarie e alle organizzazioni non governative (ONG). Contribuirà al lavoro della Commissione europea su priorità sanitarie urgenti come

Il programma EU4Health:

  • Aumentare la preparazione dell'UE alle principali minacce sanitarie transfrontaliere.
  • Rafforzare i sistemi sanitari in modo che possano affrontare epidemie e sfide a lungo termine.
  • Rendere farmaci e dispositivi medici disponibili e convenienti, sostengono l'uso efficiente di antimicrobici, oltre a promuovere l'innovazione medica e farmaceutica.

Europea Fondi strutturali e di investimento (ESIF)

Oltre la metà dei finanziamenti dell'UE fluisce attraverso i 5 "Fondi strutturali e di investimento europei" noti come (ESIF). la Commissione europea e i paesi dell'UE gestiscono congiuntamente i fondi. Lo scopo di tutti questi fondi è investire nella creazione di posti di lavoro, nonché in un'economia e un ambiente europei sostenibili e sani. Tre fondi sono particolarmente rilevanti per la salute:

  1. Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) - promuove uno sviluppo equilibrato nelle diverse regioni dell'UE. Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR)
  2. Fondo sociale europeo (FSE) - sostiene progetti legati all'occupazione in tutta Europa e investe nel capitale umano dell'Europa: i suoi lavoratori, i suoi giovani e tutti coloro che cercano lavoro. Fondo sociale europeo (FSE)
  3. Fondo di coesione (FC) – finanzia progetti di trasporto e ambiente nei paesi in cui il reddito nazionale lordo (RNL) per abitante è inferiore al 90% della media UE. Nel 2014-20 si tratta di Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Grecia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia e Slovenia. Fondo di coesione (FC)

Esistono altri due fondi:

  1. Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)
  2. Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP)

 

Il progetto Fondo sociale europeo Plus (FSE +) è uno strumento di finanziamento dell'Unione europea che cerca di aiutare le persone a trovare posti di lavoro migliori e garantire opportunità di lavoro più eque per tutti i cittadini dell'UE. Inoltre, dal 2021, l'FSE + sarà il principale fondo dell'UE per rafforzare la `` dimensione sociale '' dell'Europa, inserendo i principi della Pilastro europeo dei diritti sociali (EPSR) in pratica.

La politica regionale dell'UE è la principale politica di investimento dell'UE. Mira a mettere i paesi e le regioni d'Europa su un piano di maggiore parità riducendo le disparità tra le varie regioni dell'UE. Viene erogato attraverso due fondi principali: il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) della scuola e Fondo di coesione (FC). Questi fondi dell'UE investono nella salute come risorsa chiave per lo sviluppo regionale, urbano e territoriale, al fine di ridurre le disuguaglianze economiche e sociali.

Il FESR mira a rafforzare la coesione economica e sociale nell'Unione europea correggendo gli squilibri tra le sue regioni. Gli unici destinatari dell'FC sono gli Stati membri il cui reddito nazionale lordo (RNL) pro capite è inferiore al 90% della media dell'UE. In altre parole, questo fondo dell'UE mira a ridurre le disparità economiche e sociali e a promuovere lo sviluppo sostenibile. Puoi trovare esempi di progetti FESR nel banca dati.

Il FESR e l'FC si concentrano sulle principali priorità di investimento:

  • Innovazione, digitalizzazione e trasformazione economica.
  • Un'Europa più verde e senza emissioni di carbonio.
  • La lotta al cambiamento climatico.
  • Il progetto Pilastro europeo dei diritti sociali.
  • Lavoro di qualità, istruzione, competenze.
  • Inclusione sociale e parità di accesso all'assistenza sanitaria.

Il Fondo di coesione dell'UE investe nella salute come risorsa fondamentale per lo sviluppo regionale, urbano e territoriale, al fine di ridurre le disuguaglianze economiche e sociali. Gli investimenti possono riguardare molte aree differenti come

  • Popolazioni che invecchiano.
  • Infrastruttura sanitaria (forza lavoro e servizi).
  • e-salute.
  • Copertura sanitaria.
  • Programmi di promozione della salute.

Il finanziamento della coesione ammonta a 234 miliardi di EUR (a prezzi 2018), il 10% in meno rispetto agli stanziamenti 2014-2020. Tuttavia, c'è anche una ricarica di 47.5 miliardi di EUR nell'ambito di un nuovo programma ReactEU che fa parte del fondo NextGenerationEU.

EuroHealthNet ESIF Support Desk e dove ottenere supporto

EuroHealthNet gestisce un file Sportello di supporto ESIF, dove i membri di EuroHealthNet possono ricevere informazioni sui fondi SIE (Il Fondo sociale europeo Plus (FSE +), Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), Fondo di coesione (FC)), inclusi processi, politiche e contesto. Siamo anche in grado di mettere in contatto i nostri membri, che stanno cercando di connettersi con altri membri e offrire possibilità di apprendimento tra pari.

Inoltre,
  • Il progetto Europa diretta è un punto di accesso alle informazioni sull'UE. I servizi possono aiutarti nella giungla di informazioni sull'UE e indirizzarti nella giusta direzione, oltre a fornire risposte concrete e specializzate a domande pratiche.
  • Il tuo Autorità di gestione può dare consigli, in ogni fase della candidatura del progetto nell'ambito della politica di coesione.

Logo EuroHealthNet

InvestEU

InvestEU è il programma di investimento di punta dell'UE per aiutare a far crescere l'economia europea. Riunisce la moltitudine di strumenti finanziari anticipati dell'UE attualmente disponibili per sostenere gli investimenti, l'innovazione e la creazione di posti di lavoro in Europa. Il programma sarà attivo tra il 2021 e il 2027.

InvestEU si basa su tre pilastri:

    1. Il Fondo InvestEU. Ciò sosterrà quattro aree politiche: infrastrutture sostenibili; ricerca, innovazione e digitalizzazione; piccole e medie imprese; e soprattutto per il miglioramento della salute: investimenti e competenze sociali.
    2. Il polo di consulenza InvestEU. Ciò fornirà supporto tecnico e assistenza ai paesi per aiutare con la preparazione, lo sviluppo, la strutturazione e l'attuazione dei progetti, compreso il rafforzamento delle capacità.
    3. Il portale InvestEU. Ciò riunirà investitori e promotori di progetti fornendo una banca dati facilmente accessibile e di facile utilizzo.

Il Fondo per una transizione giusta a sostegno del Green Deal europeo

Il progetto Fondo per una transizione giusta (JTF) è stato proposto dalla Commissione Europea nel gennaio 2020, nell'ambito del Green Deal europeo. È un'opportunità per affrontare i determinanti ambientali della salute.

Il JTF è uno strumento di finanziamento che mira a mitigare gli effetti negativi della transizione verso un'economia climaticamente neutra.

Il Fondo per una transizione giusta cercherà di sostenere le regioni, i settori e i lavoratori interessati dalla transizione verde favorendo:

  • Diversificazione economica e modernizzazione dell'economia locale.
  • Up-skilling e reskilling.
  • Inserimento attivo delle persone in cerca di lavoro nel mercato del lavoro.

Il cofinanziamento degli Stati membri e le risorse della politica di coesione andranno a completare il bilancio del Fondo per una transizione giusta.

Politica agricola comune

Politica agricola comune (PAC) è progettato per sostenere un reddito equo per i produttori di cibo e riequilibrare il potere all'interno della catena di approvvigionamento alimentare.

Soprattutto, costituisce una parte vitale di come possono essere sostenibili i sistemi alimentari europei. Inevitabilmente, ha anche un impatto sulle condizioni ambientali, sulla salute pubblica e sui livelli di povertà ed esclusione sociale nell'UE.

Orizzonte Europa

Orizzonte Europa è il programma di ricerca e innovazione (R&I) dell'UE (2021-2027). Mirerà «per ottenere un impatto scientifico, tecnologico, economico e sociale dagli investimenti dell'Unione in ricerca e innovazione, rafforzare le basi scientifiche e tecnologiche dell'Unione e promuovere la sua competitività in tutti gli Stati membri» (Commissione europea, scheda informativa, Horizon Europe).

In altre parole, attraverso questo programma, l'Unione Europea si propone di:

  • Aumentare la produttività attraverso investimenti in ricerca e innovazione.
  • Trasforma le nostre società in modo digitale ed ecologico.
  • Combatti l'epidemia di coronavirus garantendo lo sviluppo collaborativo e l'implementazione universale di diagnostica, trattamenti e vaccini.

Inoltre, Orizzonte Europa incorporerà missioni di ricerca e innovazione per aumentare l'efficacia dei finanziamenti perseguendo obiettivi chiaramente definiti. A tal fine, le cinque missioni dell'UE sono collegate alle sfide per la società, tutte collegate alla salute e ai determinanti sanitari:

  • cancro
  • adattamento al cambiamento climatico
  • oceani sani
  • città climaticamente neutre
  • suolo e cibo sani

A causa della recente pandemia di COVID-19 associata alla crisi ambientale, la salute e l'ambiente stanno assumendo un ruolo centrale nel programma. Nel dominio della salute, gli sforzi di ricerca si concentreranno sull'affrontare "sfide come la pandemia di Coronavirus, l'estensione di sperimentazioni cliniche, misure di protezione innovative, virologia, vaccini, trattamenti e diagnostica e la traduzione dei risultati della ricerca in misure di politica di salute pubblica"1Commissione europea, Scheda informativa, Il ruolo della ricerca e dell'innovazione nella ripresa dell'Europa. In ambito ambientale, invece, lo sforzo di ricerca si concentrerà sulla promozione di un recupero coerente con gli obiettivi del Green Deal europeo e sostenere le innovazioni di piccole e medie imprese e start-up.

Horizon Europe ammonterà a 95.5 miliardi di euro, di cui 5.4 miliardi da NextGenerationEU. Ciò rappresenta un aumento di circa il 33% rispetto al budget per il precedente programma di ricerca, Orizzonte 2020 /

Digital Europe

Il programma Europa digitale sosterrà l'empowerment digitale in tutta l'UE per un'ampia diffusione delle tecnologie digitali nonché una ripresa più rapida dalla crisi COVID-19. Il programma promuoverà cinque aree principali del settore digitale: supercomputing, intelligenza artificiale, sicurezza informatica, Avanzate competenze digitalie un ampio uso delle tecnologie digitali nell'economia e nella società.

Il programma Europa digitale offre opportunità di finanziamento per promuovere l'innovazione digitale e migliorare i servizi di assistenza sociale e sanitaria.


NextGenerationEU

Centro di recupero e resilienza (RRF) e strumento di supporto tecnico

Il progetto Centro di recupero e resilienza è un nuovo strumento finanziario su larga scala per sostenere le riforme e gli investimenti. È al centro di NextGenerationEU (lo strumento finanziario globale per la ripresa dell'UE) ed è stato strettamente intrecciato con il semestre europeo.

Sosterrà i paesi nella definizione di importanti programmi di riforme 2021-2027 anni per affrontare le sfide a breve e lungo termine e portare innovazione nei settori che ne trarranno maggiori benefici.

REACTEU

Questa iniziativa fa parte del pacchetto di stimoli NextGenerationEU. Mira a continuare ed estendere la risposta alle crisi e le misure di riparazione che la politica di coesione ha già iniziato a fornire, ampliando al contempo il campo di applicazione per coprire gli investimenti verdi, digitali e a favore della crescita.


Premere Invio
Seguici
Su Facebook
Su Twitter
Su GooglePlus
Su Linkedin
Su Pinterest
Su Rss
Su Instagram

Il contenuto di questo sito Web è tradotto automaticamente dall'inglese.

Sebbene sia stato compiuto ogni ragionevole sforzo per fornire traduzioni accurate, potrebbero esserci degli errori.

La mappa interattiva e il glossario non possono essere tradotti in un'altra lingua.

Siamo spiacenti per l'inconveniente.

Iscriviti alla nostra mailing list

 

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare la richiesta. Per favore riprova.

Sarai iscritto alla newsletter mensile "Health Highlights" di EuroHealthNet che copre l'equità nella salute, il benessere e le loro determinanti. Per saperne di più su come trattiamo i tuoi dati, visita la sezione "privacy e cookie" di questo sito.

Iscriviti alla nostra mailing list

 

Ti sei iscritto con successo alla newsletter

Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare la richiesta. Per favore riprova.

Sarai iscritto alla newsletter mensile "Health Highlights" di EuroHealthNet che copre l'equità nella salute, il benessere e le loro determinanti. Per saperne di più su come trattiamo i tuoi dati, visita la sezione "privacy e cookie" di questo sito.