Disuguaglianza nella salute: un'introduzione a concetti, teorie e metodi

In un momento in cui le disuguaglianze sociali stanno aumentando a un ritmo allarmante, questo libro è una risorsa vitale per comprenderne l'entità disuguaglianze sanitarie e perché si stanno dimostrando persistenti nonostante decenni di crescente conoscenza e politiche sulla questione.

Esaminando le influenze della classe sociale, del reddito, della cultura e della ricchezza, nonché del genere, dell'etnia e di altri fattori di identità, questo libro accessibile fornisce una chiave per comprendere le principali teorie e spiegazioni di ciò che sta dietro la disuguaglianza in Salute. Bartley ricolloca i classici approcci comportamentali, psicosociali e materiali all'interno di una prospettiva del corso della vita. Valutando le prove dei risultati di salute nel tempo ea livello locale e nazionale, Bartley sostiene che l'integrazione sociale individuale richiede una maggiore attenzione se la disuguaglianza di salute deve essere affrontata in modo efficace, rivelando il ruolo importante che l'identità gioca in relazione alle possibilità di un lungo e sano vita.

Il libro è una lettura essenziale per gli studenti che frequentano corsi di sociologia della salute e della malattia, politica sociale e benessere, scienze della salute, sanità pubblica ed epidemiologia e tutti coloro che sono interessati a comprendere le conseguenze della disuguaglianza sociale per la salute.

Trova ulteriori informazioni qui.

Autore: Mel Bartley

Tipologia
Documento dell'organo statutario governativo / istituzionale / della sanità pubblica, analisi delle politiche e delle politiche, ricerca
Tema
Ambiente costruito (alloggi, trasporti, pianificazione urbana), occupazione, salute sul lavoro, educazione degli adulti, occupazione giovanile, sicurezza finanziaria, protezione sociale, inclusione sociale, accesso alle cure, povertà, governance, salute in tutte le politiche, economia del benessere, impatto sulla salute Valutazione, sviluppo sostenibile, gruppi che soffrono di vulnerabilità: donne, minoranze etniche, LGBTI +, migranti, disabilità, sistemi e servizi sanitari, assistenza sanitaria di base, sistemi integrati, servizi di prevenzione, forza lavoro sanitaria, salute materna, prenatale, condizioni infantili salute dell'adolescente, educazione, salute mentale, dipendenza, malattie non trasmissibili, alcol, nutrizione, obesità, cancro, fumo, attività fisica
Paese
Europa, Regno Unito
Livello
Europea, Internazionale, Locale, Nazionale, Regionale
Anno
2016


Torna al database